Author

Categoria

Condividi

Il cantante Giacomo Eva, è noto per aver partecipato all’ultima edizione di Amici, ma anche perché è autore di brani di Francesco Renga e dei Dear Jack. Giacomo questa volta è tornato a far parlare di sé, ma per un episodio davvero poco piacevole. L’ex concorrente di Amici è stato vittima di un attacco omofobo e per un motivo davvero assurdo. Sono bastate solo alcune foto promozionali in cui il ragazzo appare truccato con colori fluo per scatenare la rabbia di un gruppo di idioti che gli hanno detto di tutto: “Ma che ca**o sei gay?”, “che ca**o ti trucchi cogli**e?”, “sembri un trans“.

“Sono sconvolto e preoccupato. Ho pubblicato sul mio profilo Instagram alcune foto dell mio singolo ‘Errore Bellissimo’. Si è scatenato di tutto! Mi hanno insultato, accusato di essermi truccato nelle foto, pesanti parole e minacce additandomi come gay, come se fosse qualcosa di anomalo o da condannare. Sono sinceramente spaventato da tutto questo odio e mi rendo conto che ci sono tanti idioti in giro e ancora tante battaglie da fare. Hanno minacciato e offeso anche il mio produttore discografico Gianni Testa che per anni si è occupato della produzione delle sigle del famoso locale di Roma ‘Mucca Assassina’. E’ un vero e proprio attacco omofobo! Mi chiedo questo: se ha causato in me questo dolore misto a rabbia, cosa potrebbe causare ad un ragazzo più giovane e fragile che vuole esprimersi esattamente per quello che si sente? Sono seriamente preoccupato.”

Tutta questa rabbia per un po’ di trucco fluo? Fortuna c’è chi dice che non c’è più bisogno di sensibilizzare i giovani e che la società italiana di oggi non discrimina nessuno.


Visualizza questo post su Instagram

Felice di essere questo me stesso 🤴🏼

Un post condiviso da Giacomo EVA (@giacomo_eva) in data: 20 Set 2019 alle ore 7:00 PDT


Visualizza questo post su Instagram

🍎

Un post condiviso da Giacomo EVA (@giacomo_eva) in data: 8 Mag 2019 alle ore 5:28 PDT

L’articolo Amici, ex concorrente vittima di omofobia: “Sono sconvolto, essere gay non è una cosa da condannare” proviene da BitchyF .

Share