L’emergenza epidemiologica da Coronavirus ha inciso fortemente sulle nostre vite in questi mesi e ha condizionato ovviamente anche il modo di fare la Tv, Ad essere stato messo a dura prova anche il canonico format pomeridiano Uomini e  Donne di Maria De Filippi che, in occasione della Fase 1, si è dovuto reinventare.

Protagoniste del formato creato ad hoc sono state la tronista Giovanna Abate e la dama del Trono Over Gemma Galgani corteggiate online da alcuni pretendenti ad oggi presenti in studio: il 26enne Nicola Vivarelli per la Galgani e l’Alchimista per la Abate. Questa nuova soluzione però non è piaciuta molto al pubblico a casa e a confermarlo sono stati i bassi ascolti raccolti .

A parlarne al Magazine di Uomini e Donne una delle autrici di punta della De Filippi, Raffaella Mennonia:

Quello che è successo ci ha sconvolto, ma abbiamo provato a reinventarci. La nostra Fase 1 all’interno delle casette? Ne ho sentite tante, ma ciò che conta è che probabilmente tutto questo è servito a salvare lo stipendio di tante persone.

E ha svelato come è stato vissuto il difficile periodo della Fase 1 e perché Giovanna e la Galgani sono state le protagoniste:

Con un profondo senso di vuoto. E’ stato traumatizzante interrompere la messa in onda da un giorno all’altro, ma in uno stato di emergenza era la cosa più giusta da fare. Sono arrivati centinaia di messaggi di persone che chiedevano la riapertura del programma, ma non era ancora il momento, finché siamo riusciti a proporre una formula diversa. […] E’ stato molto complicato immaginare il programma in modo completamente diverso e abbiamo fatto tutto quello che era in nostro potere con tutto ciò che era disponibile. In quelle settimane ne ho lette tante sul programma, su come fosse andato in termini di ascolto. Io rispondo che è andato come doveva: nessuno si aspettava dati importanti, anzi. Quello che abbiamo fatto però, molto probabilmente, è servito a salvare lo stipendio di tante persone. Credo che ci si dovrebbe concentrare più su questo in un momento simile. […] Sono due donne che credono fortemente nell’amore, che si buttano a capofitto in quello che fanno e desiderano con tutte le loro stesse che nasca un sentimento all’interno di questo contesto. Sono autentiche, non sono qui per fare business.

Quello che più manca alla Mennoia è indubbiamente il pubblico in studio:

Senza dubbio il pubblico. E’ sempre stato un buon termometro durante la puntata e fa strano anche a noi dietro le quinte vedere lo studio con solo i protagonisti. Gestione guanti, mascherine e distanza a parte, i balli sono molto strani. Che posso dirle, io però sono felice di essere tornata. Lo studio è l’identità del programma, poi c’è Maria… Cos’altro serve di più?.

Uno dei protagonisti indiscussi di questo periodo è senz’ombra di dubbio l’Alchimista, il misterioso corteggiatore della Abate. Su di lui sul web c’è stata una vera e propria caccia all’identità , e a tal proposito Raffaella ha svelato qualcosina in più:

Lui si presenta da solo. Ha iniziato la sua conoscenza con Giovanna durante la Fase 1, non sapevo cosa sarebbe accaduto né quando ci sarebbe stata l’occasione di incontrarla dal vivo. Ha deciso di continuare a nascondersi dietro una falsa identità, con una maschera, mettendo da parte l’aspetto fisico. E’ una persona a cui non interessa farsi vedere per incrementare il numero di follower, ma vi assicuro che dietro la maschera non si nasconde nessun “Quasimodo“.

Attualmente Trono Classico e Trono Over vanno in onda insieme e sulla possibilità di riproporre anche a settembre la stessa soluzione la Mennoia ha affermato:

In realtà non stiamo ragionando così a lungo termine, ma step by step. Fintanto che la situazione non sarà più chiara, ci muoviamo semplicemente seguendo le normative e affrontando tutte le insidie che ne derivano al momento. Non sappiamo cosa succederà a settembre. Tutto ciò che ci auguriamo, in primis per la sicurezza della salute delle persone, è che tutto torni come prima.

L’autrice ha così preso la palla al balzo per parlare nell’intervista della ritrovata serenità di una delle coppie più amate di Uomini e Donne: i Damellis.

Giulia mi aveva avvisato già qualche tempo fa delle novità e di questo riavvicinamento. Ribadisco tutta la mia felicità per loro due, perché credo che dietro il loro rapporto ci sia un sentimento profondo e sincero. In passato si sono fatti entrambi involontariamente del male: quello che ho detto loro è di cercare di non commettere più gli errori del passato. E’ ciò che mi auguro per la loro coppia.

Altro volto noto del programma, Leonardo Greco, è invece balzato all’attenzione del pubblico per aver contratto e poi sconfitto il Coronavirus:

Appena ho saputo che era risultato positivo al tampone mi sono preoccupata e l’ho chiamato. Avrei fatto lo stesso con tutte le altre persone che hanno partecipato al programma e con cui tutta la redazione continua ad avere un ottimo rapporto. Leonardo è stato con noi tanto tempo e ci legano tanti bei ricordi.

Negli anni precedenti a concludere la stagione di Uomini e Donne era l’ultima settimana di maggio, ad oggi però questo non è così certo:

Per il momento non posso ancora dirvi nulla: non è stato deciso se sarà posticipata o si concluderà in modo tradizionale.

Per quanto riguarda invece il programma estivo Temptation Island, Raffaella ha tenuto a precisare agli affezionati del reality:

Noi non abbiamo mai smesso di lavorare: in questi mesi sono continuati regolarmente i casting, anche se con modalità differenti. Abbiamo già selezionato alcune coppie e i single. Da parte nostra, insomma, c’è tutta l’intenzione di tornare a tenervi compagnia nei mesi estivi. Stiamo solo aspettando di capire quando e in che modo tutto ciò sarà possibile.

E voi cosa ne pensate delle parole della Mennoia?

L’articolo Raffaella Mennoia spiega perché le protagoniste del format digitale sono state Gemma Galgani e Giovanna Abate, parla di Andrea Damante e Giulia De Lellis e su ‘Temptation Island’… proviene da Isa e Chia .

Continua a leggere qui..

WordPress › Errore

Si è verificato un errore critico sul tuo sito web.

Scopri di più riguardo al debug in WordPress.