Author

Categoria

Condividi

Stefano Oradei, che scenata di gelosia a Veera Kinnunen! I due maestri di Ballando con le stelle – che nella vita fanno coppia – sono a cena con il più sexy dei concorrenti, Daniel Osvaldo, di cui lei è coach. E quando Veera e Osvaldo fanno i piccioncini – come mostrano le foto esclusive del settimanale Oggi – tra i fidanzati scoppia la rissa – FOTO ESCLUSIVE | VIDEO 1 | VIDEO 2 | TUTTI I VIDEO

Parla Elena Braccini, l’ex compagna di Osvaldo: “Mi ha lasciata quando ero incinta!” – ESCLUSIVO

FANNO COPPIA DAL 2008 – La notte che vedete dipinta in queste foto si è svolta in due parti, la prima idilliaca e la seconda “tragica”. E se fossimo maliziosi, dei maliziosi dotati però di una certa logica e di parecchie informazioni, arriveremmo a concludere che la coda è stata “tragica” proprio perché l’inizio è stato idilliaco. Ma andiamo con ordine. Poco dopo il tramonto, una bella fetta del cast di Ballando con le stelle si è data convegno in un ristorante in zona Prati. Tra gli altri c’erano: l’ex calciatore Pablo Daniel Osvaldo, ovvero il risultato di una collisione frontale tra un pirata e una rockstar (ora è infatti il frontman di una banda: Barrio Viejo); la “sua” ballerina Veera Kinnunen, svedese di ascendenze finniche detta senza troppa fantasia “ghiaccio bollente”; Stefano Oradei, coach che in tv veglia sui casqué di suor Cristina, e nella vita è il fidanzato di Veera dal 2008 (si conobbero a un gara di ballo in Inghilterra, erano entrambi “spaiati”, danzarono insieme e da allora non si sono più slacciati).

Ballando con le stelle, è Elisa Isoardi (sexy) show. Ed ecco le sei coppie in finalissima – GUARDA

IL RACCONTO DEL PAPARAZZO – Il paparazzo, che era impegnato in una ricognizione di routine, si è trovato davanti a un film in due parti, metà tango della gelosia, metà furia cieca. Racconta: «Ogni quarto d’ora dal locale uscivano Osvaldo e Veera. Da soli. Fumavano, erano rilassati, pieni di sorrisi, il ritratto della complicità». A intervalli regolari, faceva capolino Oradei. E lì ovviamente l’atmosfera si increspava. «Aveva l’aria sospettosa e contrariata, veniva a controllare», riferisce il fotografo. Ma è quando la compagnia si sfalda, e Osvaldo rincasa da solo, che si scatena l’inferno. «Un casino, lei non ha idea», confida il paparazzo. Le nostre foto esclusive, in verità, un’idea la danno. Stefano e Veera sbracciano, urlano («Ero impegnato a scattare e a nascondermi: le uniche parole che agganciavo erano i “Basta!” esasperati di lei»), arrivano a contatto, si accusano, spintonano e strattonano. Lui indica a più riprese il ristorante, come se fosse stato il teatro di un’offesa, di un’ingiustizia. Gli sguardi sono spiritati, i gesti sconnessi. Un paso doble caotico e furibondo, una coreografia senza direzione. «Sarà durata tre ore, ‘sta sceneggiata. Hanno girato tutto il quartiere, a spingersi e gridare ». Il finale è agrodolce: «All’alba Stefano ha convinto Veera a salire con lui in macchina. Ma gesticolavano ancora, la baruffa non era terminata», conclude il fotografo. Osvaldo avrà fatto sonni tranquilli. In questo suo passaggio italiano, annunciato da una frase profetica sul proprio stato civile – «Sono single, quando piaccio alle donne si creano problemi» – sta tirando le fila di una famiglia sparpagliata tra Firenze e Buenos Aires (ha quattro figli da tre compagne diverse), e ha rivisto le due bimbe avute dalla designer di gioielli Elena Braccini.

Alessandro Penna

Share