#mp-video_content__1711745{position: relative;padding-bottom: 56.25%;height: 0 !important;overflow: hidden;width: 100% !important;} #mp-video_content__1711745 .brid, #mp-video_content__1711745 iframe {position: absolute !important;top: 0 !important; left: 0 !important;width: 100% !important;height: 100% !important;}

La verità inizia a venire a galla, nella quarta puntata di Vivi e lascia vivere, la fiction con Elena Sofia Ricci in onda questa sera, giovedì 14 maggio 2020, alle 21:25 su Raiuno. La protagonista Laura sembra essere sempre più alle strette di fronte alla verità che ha nascosto ai suoi figli.

Vivi e lascia vivere, la quarta puntata


Nel primo episodio, “La scoperta”, quando Toni (Massimo Ghini) si sente male e viene ricoverato, Laura, che ha deciso di non frequentarlo più, va a vedere come sta. Nina (Carlotta Antonelli), intanto, conosce meglio Andrea, il ragazzo che ha incontrato nella villa in cui ha fatto irruzione con le sue amiche. Giada (Silvia Mazzieri), invece, è partita per Tenerife, alla scoperta della verità sulla morte del padre Renato (Antonio Gerardi): la giovane fa una terribile scoperta e rientra a Napoli, non da sola.

Nel secondo episodio, “L’inganno”, Laura deve affrontare le bugie che hanno detto finora a tutti: ormai non può fare altro che subirne le conseguenze. Questo vuol dire vedere i figli andarsene via da casa, così come le amiche che non le rivolgono più la parola. L’unico che le rimane vicino è proprio Toni.

Vivi e lascia vivere, streaming

E’ possibile vedere Vivi e lascia vivere in streaming sul sito ufficiale della Rai e sull’app per smart tv, tablet e smartphone, mentre da domani sarà possibile vederlo in Guida Tv/Replay.

Vivi e lascia vivere, second screen

Si può commentare Vivi e lascia vivere su Twitter , utilizzando l’hashtag #ViviELasciaVivere.


PROSEGUI LA LETTURA

Vivi e lascia vivere, anticipazioni quarta puntata é stato pubblicato su alle 07:00 di Thursday 14 May 2020

Continua a leggere su Blogo

WordPress › Errore

Si è verificato un errore critico sul tuo sito web.

Scopri di più riguardo al debug in WordPress.