12:00 Inizio conferenza A Grande Richiesta. Stefano Coletta: “Ho voluto con molta caparbietà queste 5 serate di intrattenimento. Quando si è un direttore, nasce una corrispondenza privata con il pubblico e mi sono giunte tante richieste. Ho pensato che fosse il momento giusto per rispondere a queste richieste, un compito da servizio pubblico. Sarà una miscellanea. Evocando Pippo Baudo, un grande maestro per chi fa questo mestiere, vorrei ricordare Luna Park, un appuntamento che aveva un conduttore diverso, ogni giorno. Ho pensato che, per queste serate, i telespettatori potessero usufruire, ogni volta, di un volto diverso. La prima serata si intitolerà Parlami d’amore che andrà in onda fino a mezzanotte e, quindi, fino al d-day, il giorno di San Valentino che ognuno festeggia come vuole. Domani, con Veronica Pivetti e Paolo Conticini, riascolteremo le più belle canzoni d’amore, come il pubblico ci richiede. Le canzoni che il pubblico richiederà appariranno sullo schermo così come le dediche dei telespettatori. E’ una fruizione che ci fa tornare indietro nel passato. In tv, tutto è esistito, bisogna solo renderlo contemporaneo. Il contrappunto scenografico, la farà da leone. L’apporto grafico e della parte visual ci accompagnerà nel racconto, attraverso il passato e il presente. Queste 5 serate faranno parte della vita dei telespettatori. Ogni puntata sarà un viaggio nelle nostre vite e nel nostro costume. Per la serata Minaccia Bionda, ho voluto Patty Pravo: giocheremo con il suo divismo, lei è una delle ultime dive italiane. La serata sarà condotta da Flavio Insinna, che ci fa tanto ridere ma anche riflettere. La terza serata sarà dedicata ai Ricchi e Poveri: la celebration sarà dedicata alla loro reunion e attraverso loro, racconteremo l’Italia. Il conduttore sarà Carlo Conti, ho un debole per lui, spesso gli chiedo di prendere il mio posto! Dopo Sanremo, arriverà Loredana Bertè, con un registro rock, un registro pesante. E’ la riconsegna al pubblico italiano di un personaggio che tanto ha fatto discutere ma che è ancora una bomba rock. Ad affiancarla, ci sarà Alberto Matano, che porterà un racconto anche del costume. Lo show con Christian De Sica è uno show che ho molto voluto: anche per lui, sarà una celebration anagrafica e di ricchezza di talento complessiva. Sono contento per il suo rientro a Rai 1 con Una serata tra amici. Sarà una miscellanea di dediche, il servizio pubblico fa un patto con il pubblico, rispondendo ai loro desideri. Inizieremo domani, ho pensato al duo Pivetti/Conticini perché, per anni, ci hanno accompagnato nella fiction e ci mancavano molto”.

12:25 Veronica Pivetti: “Parleremo d’amore con canzoni che sono eterne. Il grande salto è portare grandi canzoni del passato in uno studio che, però, è nuovo e avveniristico. E’ un contrasto che stimolerà molto il pubblico. Stiamo lavorando molto sul testo, stiamo cercando di analizzare le varie fasi dell’amore. Stiamo festeggiando una festa che non esiste, il pre-San Valentino! Non ci sarà una celebrazione dell’amore ma parleremo anche dei fallimenti dell’amore, l’amore, come lo viviamo, a tutte le età, a tutte le latitudini. Il filo conduttore saranno le canzoni strepitose. Una colonna sonora che non avrà nessuno”.

12:30 Paolo Conticini: “Ringrazio il direttore Stefano Coletta. Sono elettrizzato nell’incontrare nuovamente Veronica con cui ho condiviso tanti successi. Per me, sarà una serata particolare. La vigilia di San Valentino insieme a Veronica: non posso chiedere altro!”.

12:32 Alberto Matano: “Loredana Bertè mi definisce la sua rock star, se me lo dice lei, dopo 10 volte, ci credo! Sono felice per questa sfida, è un incontro, per me, straordinario, con un artista che ha segnato la storia della nostra musica. Sarà una serata rock, una festa di compleanno nella quale lei ha voluto tutti i suoi amici. Tra gli ospiti, ci saranno i BoomdaBash, Asia Argento, Clementino, Marcella Bella… Ci sarà anche un racconto del costume, come ha anticipato il direttore. Ci sarà un momento molto intenso dedicato a Mia Martini. E’ un viaggio che abbiamo deciso di fare insieme anche girando Roma con la 500. E’ stato un incontro bello con un’anima bella. E’ stato un gran privilegio per me. C’è entusiasmo e carica. Non vediamo l’ora di essere in onda”.

12:35 Flavio Insinna: “Negli anni ’80, non sul palco, ma al guardaroba, ho lavorato al Piper! E’ stato davvero un privilegio avere avuto dal direttore questa proposta. Ho controproposto una cosa che non poteva non accadere: essere insieme a Pino Strabioli. Pino è Cicerone, è il Virgilio della Divina Patty. Mi piace immaginare una simpatica porta girevole umana che ti porta da una canzone all’altra. Ci saranno Nina Zilli, Francesco De Gregori, Antonello Venditti, Morgan, Giovanni Allevi, Elio… Alle prove, capisci perché noi terrestri abbiamo la fortuna di fare questo lavoro. Patty Pravo vive veramente, fuori tempo e controtempo. E’ un’artista che irradia orchestra, tecnici, ospiti, tutti quanti. Sabato 20, ci sarà una festa con una “minaccia” che, in realtà, sarà una serata di classe e di genio”.

12:37 Contributo video di Christian De Sica, travestito da Babbo Natale, impegnato sul set del film natalizio di Alessandro Siani: “Sono molto felice di tornare a Rai 1 con Una serata tra amici, racconterò un po’ di cose che mi sono capitate. Lo farò insieme a Pino Strabioli perché non mi ricordo tutto, sono un po’ rincoglionito! Racconterò la mia vita. Sono contentissimo, avrò tanti ospiti familiari, come mia figlia Maria Rosa, mio cognato Carlo Verdone… Lo spettacolo sarà divertente e tenero. Ringrazio Coletta che mi ha dato questa possibilità”.

12:40 Contributo video di Carlo Conti, in viaggio in treno: “Sono felicissimo di condurre questa grande serata sui Ricchi e Poveri. Ci saranno, tra gli ospiti, Al Bano e Roberto Vecchioni. Sarà un grande modo di ripercorrere questa carriera fantastica. Ci sarà una sorpresa riguardante gli ABBA, visto che i Ricchi e Poveri sono stati definiti gli ABBA italiani”.

12:44 Stefano Coletta: “La scelta Pivetti/Conticini non è un caso, sono due persone che, on stage, riescono ad essere loro stessi. Non sono retorici e quando si parla d’amore, non si può essere retorici. Nella fiction, mancano molto e lo dico da telespettatore. Bisogna avere un occhio percettivo di quello che accade: in questo anno pandemico che ho vissuto da direttore, ho voluto consegnare molte quote di leggerezza. Abbiamo bisogno tutti di aprire un codice relazionale in questo anno deprivato di baci e di abbracci. Con Maria Pia Ammirati, abbiamo evocato questa coppia, vedremo cosa succederà… Ho scelto questa coppia per la loro profondità, per il loro rigore, per la loro semplicità e per la loro ironia”. Veronica Pivetti: “Ci tengo a dire che, oltre all’orchestra, avremo anche un pubblico”. Stefano Coletta: “Il pubblico sarà composto da playlister che ci aiuteranno ad eleggere la canzone preferita dal pubblico”.

12:48 Veronica Pivetti: “Questo è il mio secondo varietà dopo Sanremo, ho fatto anche Sanremo Top che nessuno, però, si ricorda, si sta parlando di tantissimi anni fa. Questo, per me, è un grandissimo ritorno. Questa rete è casa mia anche se ho fatto piacevolissime incursioni su Rai 3: colpa di Coletta, prendetevela con lui! Abbiamo un bellissimo rapporto. Io sono una grande amante del varietà. Mi diverto molto, anche solo a fare le prove. Se partecipi emotivamente al prodotto che stai costruendo, tutto questo arriva al pubblico. Conticini vuole passare San Valentino con me? Ecco, lo sapevo… Devo tenerlo a bada! Io e Paolo siamo i fidanzati storici di Rai 1: chi meglio di noi può parlare d’amore in tutte le sue sfumature…”.

12:52 Veronica Pivetti: “L’amore sta salvando il mondo, non ci siamo estinti perché l’amore ha salvato il mondo. Con tutto quello che sta succedendo, stiamo lottando e siamo ancora qui. Le cose brutte fanno notizia ma c’è anche una rete di rapporti sani di cui parlare. Tra gli artisti protagonisti, ci sarà Sergio Endrigo e quando c’è Endrigo, io sto a posto! Un consiglio a Matilda De Angelis? E’ una ragazza che ha un enorme talento. L’ho vista e ho pensato “Questa ragazza è una brava”. Non posso che dirle che Sanremo è una grande scuola, è stato molto formativo. A Sanremo, ho schivato frecciate abbastanza pesanti, non da Vianello, ma dai giornalisti. Durante il primo minuto della prima serata, ho pensato di morire, di non farcela. Poi, mi sono divertita. Di Sanremo, ho un ottimo ricordo. Consiglio a Matilda di schivare le frecciate e di trovare un proprio registro”. Stefano Coletta: “Tre aggettivi per A Grande Richiesta? Festoso, talentuoso e identitario”.

13:02 Stefano Coletta: “Il pubblico? Tengo a precisare che l’intrattenimento di Rai 1 ha sempre rispettato tutte le normative. Quello che sarà presente in queste 5 serate non può essere definito pubblico. In questo studio che può contenere 400-500 persone, sarà presente una piccola quota di 40 persone. Ciò è avvenuto anche a Tale e Quale Show, a Il Cantante Mascherato…”. Veronica Pivetti: “La mancanza di pubblico a teatro? Io, oggi, avrei dovuto debuttare a teatro con uno spettacolo nuovo. Sono felice perché continuo a fare il mio lavoro in un’altra forma. Ogni attore non vede l’ora di tornare a teatro ma nel pieno rispetto delle regole. E’ vero che, per chi si esibisce, il pubblico è fondamentale. A teatro, si crea un rapporto emotivo intenso tra attori e pubblico, è inutile parlarne, lo sappiamo. Noi abbiamo il compito di togliere preoccupazioni alla gente. In tv, ci siamo adattati tutti a fare programmi senza pubblico. Abbiamo una popolazione molto provata, molto triste. Mai come in questo momento, chi fa spettacolo ha il compito di fare spettacolo”. Paolo Conticini: “La cosa che mi piace di più è stare davanti al pubblico. Per un attore o per un conduttore, il pubblico aiuta a scandire il tempo. Il piccolo pubblico che avremo, spero che sarà un primo passo per avere un pubblico più numeroso, sempre con le dovute accortezze”.

13:12 Veronica Pivetti: “Non sarò presente anche a Rai 3, a Le Parole della Settimana, non sarò ubiqua, mi è sembrato giusto così. Mi fa piacere stare con Massimo Gramellini che mi ha fatto un “in bocca al lupo”. Tornerò da lui sabato prossimo”. Flavio Insinna: “Considerati i dati che sono tremendi, è necessario costruire, fin dalla prima elementare, una nuova generazione di uomini che non devono fare del male alle donne, dopo la fine di un amore. Il pubblico? Che a me manca il pubblico, è irrilevante. Serve un paese che deve sostenere chi non può lavorare. Sono stanco di parlare di invisibili, gli invisibili sono tali perché non si vuole aprire gli occhi, gli invisibili sono visibilissimi. Patty Pravo? Vivo poco la Regina perché, a Il Cantante Mascherato, tra noi, c’è il plexiglass. Patty Pravo è una battutista eccezionale”.

13:15 Veronica Pivetti: “Non ho una canzone preferita. Io ho un artista preferito, come detto prima, Sergio Endrigo. Le canzoni di Endrigo sono la perfetta colonna sonora della mia vita. E’ il più bravo di tutti”. Paolo Conticini: “La mia canzone preferita è Mi manchi di Fausto Leali. Ho un lato malinconico, mi sono fatto certi pianti con questa canzone, una cosa meravigliosa…”. Flavio Insinna: “La mia canzone preferita è Le tasche piene di sassi di Jovanotti”.

13:19 Stefano Coletta: “In questo anno, ho voluto formati di intrattenimento che riportassero la memoria in tutti gli show. Non si può essere contemporanei senza l’archetipo del passato. Riccardo Fogli non sarà presente nella serata di Patty Pravo ma sarà presente domani. Non ci piace essere prevedibili”.

13:23 Stefano Coletta: “Vorrei citare il grande lavoro fatto dalla Ballandi, una società di produzione con cui amo lavorare. Quando si lavora, è ammesso il disaccordo, la litigiosità, ma con la Ballandi, c’è grande armonia, con loro, tutto si può risolvere con grande equilibrio”.

13:27 Veronica Pivetti: “Ci sarà un po’ di Camilla e Gaetano in questo show, è inevitabile! Provaci ancora Prof! è entrato nella memoria storica delle persone e anche di un certo tipo di tv. Le dinamiche saranno diverse anche perché i ruoli saranno diversi. E’ chiaro che si strizza l’occhio ad una coppia che è stata molto amata”. Paolo Conticini: “Io e Veronica abbiamo una complicità grande. Ci saranno dei riferimenti a Camilla e Gaetano”.

13:30 Stefano Coletta: “Io penso tantissimo e il mio pensiero va quietato! Io farei 800 di serate di questo tipo… Nel mio lavoro, io cerco di rispettare sempre il pubblico, quindi, le mie scelte non sono mai soggettive. Le richieste sono tante, stiamo già ragionando per possibili altre feste, feste di consapevolezza, necessarie, per aprire momenti di condivisione. La tv è un rituale collettivo”.

13:31 Paolo Conticini: “Mi piacerebbe un futuro come conduttore. Mi intriga molto. Bisogna vedere se ne sarò capace, io ce la metto tutta. Uno show su Rai 1, il sabato sera, è una grande responsabilità ma sono molto contento”.

13:32 Fine conferenza.

A Grande Richiesta: la presentazione

Oggi, venerdì 12 febbraio 2021, a partire dalle ore 12, si terrà la conferenza stampa di presentazione di A Grande Richiesta, un ciclo di prime serate dedicate alla musica e ad una serie di personaggi del mondo dello spettacolo amati dal pubblico che vedrà alla conduzione Veronica Pivetti, Paolo Conticini, Flavio Insinna, Alberto Matano e Christian De Sica.

Ogni serata vedrà una conduzione diversa e ogni evento avrà un sottotitolo e un tema differenti.

La prima serata, che andrà in onda sabato 13 febbraio, dal titolo Parlami d’amore, dedicata all’imminente festa di San Valentino, sarà condotta da Veronica Pivetti e Paolo Conticini. Gli ospiti, come anticipato da TvBlog , saranno i seguenti: Gino Paoli (con Danilo Rea), Massimo Ranieri, Gigi D’Alessio, Riccardo Fogli, Irene Grandi, Fausto Leali, Peppino Di Capri, Michele Zarrillo, Karima e Rita Pavone.

Il secondo evento, intitolato Minaccia Bionda, sarà interamente dedicato a Patty Pravo, tra i giudici della seconda edizione de Il Cantante Mascherato . Condotta da Flavio Insinna, la serata vedrà esibirsi i seguenti ospiti: Antonello Venditti, Francesco De Gregori, Morgan, Elettra Lamborghini, Nina Zilli e Giovanni Allevi.

La terza serata avrà come titolo Che sarà, sarà e sarà dedicata interamente ai Ricchi e Poveri. Alla conduzione, ci sarà Carlo Conti, reduce dal suo impegno con Affari Tuoi – Viva gli sposi.

La quarta puntata si intitolerà Non sono una signora e sarà dedicata, ovviamente, a Loredana Bertè. Il conduttore sarà il giornalista Alberto Matano.

Il ciclo A Grande Richiesta si chiuderà con Una serata tra amici, one man show con Christian De Sica.

Durante la conferenza stampa di oggi, interverranno Stefano Coletta, direttore di Rai 1, Massimiliano De Santis, vice-direttore di Rai 1, e i conduttori Veronica Pivetti, Paolo Conticini, Flavio Insinna, Alberto Matano e Christian De Sica.

TvBlog seguirà in diretta la conferenza stampa a partire dalle ore 12.

Continua a leggere su Blogo