Questa sera Flavio Insinna ha aperto in maniera diversa dal solito L’eredità. Nell’anteprima, registrata probabilmente oggi dopo l’annuncio della scomparsa di Gigi Proietti , il padrone di casa del game show di Rai 1, visibilmente commosso e provato, ha accolto così i suoi telespettatori:

Buonasera, questa è l’anteprima che mai vorresti fare nella vita. È l’anteprima per salutare il maestro Gigi Proietti. Lo dobbiamo salutare secondo me con un applauso infinito, un grazie. Non smetteremo mai di ringraziarlo per tutte le emozioni e le perle che ci ha regalato lungo tutta la sua carriera. Alcuni di noi hanno avuto anche il privilegio di essere suoi allievi e, tra le mille cose che ci ha insegnato, ci ha spiegato come andare in scena la sera che non vorresti andare, che vorresti scappare via lontano. E questa è una di quelle sere là. Dopo proveremo piano piano a recuperare un sorriso, un pizzico della leggerezza che ci ha sempre insegnato, per giocare. A dopo, ciao Maestro!

La telecamera non stacca subito e rimane sul volto di un sofferente Insinna, che cerca di trattenere la commozione, rivolgendo gli occhi in alto. Al ritorno in onda un brusco cambio di registro, dato dal fatto che le puntate dell’Eredità sono registrate con giorni di anticipo e non possono essere invertite nell’ordine di messa in onda, così come invece può avvenire a I soliti ignoti.

Insinna è stato, insieme a Enrico Brignano, Gabriele Cirilli e Nadia Rinaldi, uno degli allievi della scuola di recitazione dell’attore romano, che si è spento stamane a Roma. Nella giornata di oggi sia Cirilli sia la Rinaldi lo hanno ricordato in altre trasmissioni televisive, il primo a Storie Italiane e a Oggi è un altro giorno, la seconda sempre nella trasmissione di Eleonora Daniele e da Barbara d’Urso, a Pomeriggio cinque.

The post Flavio Insinna ricorda Gigi Proietti “Questa è l’anteprima dell’Eredità che mai avrei voluto fare” appeared first on TvBlog .

Continua a leggere su Blogo

internal_server_error<![CDATA[WordPress &rsaquo; Errore]]> 500