.
Home Televisione Geo rende meriti alla terra raccontandola nel suo spettacolo

Geo rende meriti alla terra raccontandola nel suo spettacolo

0
6
.

.

Geo si ripresenta al suo pubblico confermando dal primo all’ultimo minuto ciò che è: una pagina di televisione che esula totalmente dai generi d’intrattenimento pop del day-time pomeridiano, ma resta ben assestato nel suo ambiente green incontaminato’. Una caratteristica che non è solo uno dei temi più a cuore della trasmissione, è proprio un pregio che fa di Geo uno degli ultimi veri pilastri della cultura della natura nella tv generalista, sempre più sbiadita.

Sveva Sagramola ed Emanuele Biggi sono i timonieri di un grande volo che porta i telespettatori fra le bellezze italiche e quelle mondiali, cercando di non banalizzare un territorio ma, piuttosto, avvantaggiando i suoi punti di forza. I loro interventi sono l’incastro giusto tra numerosi documentari pieni di fascino e di storia, narrati con precisione e legati ad un fascino che metaforicamente porta chi li guarda in un’altra dimensione.

Non è mai semplice lasciarsi catturare da una telecamera che inquadra luoghi quasi impossibili da vivere come le isole disabitate mostrate in questo primo appuntamento, o lasciarsi ammaliare dai racconti di una regione come la Puglia, piena di risorse umane e territoriali. Al telespettatore che non è abituato a seguire certi tipi di programmi divulgativi, ciò può diventare noioso. Geo no, Geo se da tanti anni è uno dei diamanti grezzi del servizio pubblico un motivo c’è ed è dato dal confezionamento curato del prodotto.

Piccole modifiche durante i suoi anni di messa in onda non hanno l’obiettivo: conoscere, portare il mondo e tutto ciò che ha di bello nelle case degli italiani per circa 3 ore al giorno. Di questi tempi in cui i viaggi sono sempre meno frequenti, ci pensa Geo a portarci lontani (almeno con la mente)

Segui la prima puntata di Geo su tvblog.it

[live_placement]

Geo, nuova edizione con Sveva Sagramola ed Emanuele Biggi: prima puntata del 7 settembre 2020

Negli appuntamenti del day-time di Rai 3 riprende anche Geo, Sveva Sagramola (conduttrice dal 1998) insieme ad Emanuele Biggi ci guideranno nuovamente nel racconto che intreccia la Terra e i suoi abitanti con le sue meraviglie ma anche le fragilità. Dunque si darà spazio agli squilibri ambientali come la deforestazione, l’inquinamento di aria, terre e mari, la produzione incontrollata di CO2, il preoccupante innalzamento del riscaldamento globale e l’intensificarsi dei fenomeni meteorologici più estremi che compromettono la salute e la sopravvivenza delle specie, uomo compreso.

Per spiegare cosa sta accadendo al nostro pianeta saranno ospitati scienziati, ma anche chi – soprattutto i giovani – interpreta in prima persona nuovi e più ecologici stili di vita. Un modo per tracciare nuove soluzioni per un progresso sostenibile e per la salute globale.

Fra gli obiettivi di quest’anno anche una guida a una nutrizione sana ed economica, per capire come si possa individuare la qualità nei cibi che acquistiamo.

All’interno del programma ci sarà anche la rubrica “A spasso con te“, in cui la giornalista e scrittrice Fiamma Satta, costretta da una malattia a muoversi con la sedia, verrà spinta da personaggi noti in luoghi di particolare interesse tra colloqui e riflessioni sull’arte e sulle bellezze made in italy.

Geo, edizione 2020-21: dove seguirlo

Geo è visibile anche in HD sul canale 503 del digitale terrestre, al canale 103 di Sky e Tivusat. In streaming sul portale di Rai Play da PC o da app scaricabile sul proprio smartphone e cliccando sul comparto dirette. La trasmissione è disponibile in podcast sullo stesso sito una volta terminata la messa in onda.

Geo, edizione 2020-21: social

Geo è presente sui social con una pagina Facebook

PROSEGUI LA LETTURA

Geo rende meriti alla terra raccontandola nel suo spettacolo é stato pubblicato su alle 17:00 di Monday 07 September 2020

Continua a leggere su Blogo

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here