Paola Perego sverna al caldo del Kenya, a Malindi. In bikini super sexy e con la gioia stampata sul volto. Già, perché la conduttrice tv è nonna di Pietro, figlio di sua figlia Giulia. Per il quale, come racconta in esclusiva al settimanale Oggi, è “letteralmente rimbambinta” – FOTO ESCLUSIVE | VIDEO

Paola Perego: “Sono una nonna pazzesca!” – INTERVISTA ESCLUSIVA | FOTO IERI E OGGI | VIDEO

PIENA, TONDA, INCONTENIBILE – Nonna Felicità, questo potrebbe essere il titolo a corredo delle immagini esclusive del settimanale Oggi. Perché a guardare Paola Perego giocare in acqua col suo nipotino, il bambino di sua figlia Giulia, viene solo in mente quella parola: felicità! Piena, tonda, incontenibile. Il Kenya, il sole, il caldo sono solo la location perfetta dove il sentimento domina su tutto.

Paola, l’abbiamo pizzicata: lei è pazza di suo nipote. Che bimbo è? «Pietro è un bimbo sereno, tranquillo. Molto solare, non capriccioso, il frutto della serenità dei suoi genitori. È estremamente dolce, molto buffo. Fa delle facce che ci fanno morire dal ridere, è decisamente un pagliaccio».

Quindi è conscia di aver perso la testa per lui? «Sono una nonna rimbambita completamente. Non è vero che si prova un amore più grande rispetto a quello verso un figlio: è lo stesso amore, ma con una età diversa e soprattutto con una disponibilità di tempo diversa. Sono diventata madre molto giovane, lavoravo, il tempo era poco, mentre i sensi di colpa mi distruggevano. Adesso me lo godo appieno, mio nipote. Lo guardo come fosse un miracolo perché lui è una parte di mia figlia e una parte di me, è bellissimo».

I bambini hanno il potere di spiazzare di continuo gli adulti. «Pietro mi stupisce tutti giorni. Ora ho la tranquillità e la consapevolezza per poterlo guardare e osservare mentre lui scopre il mondo: questo è lo stupore che più mi emoziona. Le sue conquiste, piccole o grandi, mi fanno battere il cuore».

Paola Perego a Formentera: il nipotino Pietro lo porta sempre al mare – ESCLUSIVO

Come è cambiata la vostra famiglia col suo arrivo? «Paradossalmente stiamo molto più insieme: ho due figli grandi che sono andati a vivere con i loro fidanzati così cerco di organizzare molte cene per vederli. Da quando c’è Pietro facciamo di tutto per vivere la famiglia in maniera diversa: è una calamita».

Che madre è sua figlia? «Giulia è una madre straordinaria e, dico la verità, non lo avrei mai creduto perché era molto giovane quando è rimasta incinta, e perché io coccolo molto i miei figli come fossero ancora bambini, anche se loro solo autonomi e molto indipendenti e liberi. Giulia è strepitosa come mamma: dà al bambino le giuste regole, senza mai fargli mancare affetto, presenza e gioco. Mi stupisce vederla con in braccio Pietro, perché per me lei è ancora una bambina con in braccio un bambino: questa cosa mi emoziona tantissimo».

Giulia Carnevale, per la figlia di Paola Perego sono i primi mesi (top) da mamma – GUARDA

E del papà cosa mi dice? «Filippo è meraviglioso perché è assolutamente intercambiabile con Giulia. Quando mia figlia è partita per lavoro, Filippo faceva mangiare il bambino, lo cambiava, gli faceva il bagnetto. È un papà presente e affettuoso».

Sempre a Malindi: le piace proprio! «Stare in Kenya ti riconcilia con la vita e con gli esseri umani, qui tutti sorridono anche se non hanno nulla, la dimensione è semplice e il mal d’Africa esiste: io ce l’ho. Dopo 12 anni ancora parto col magone, qui mi dimentico tutto quello che “devo” fare e faccio le cose semplicemente perché ho voglia di farle».

Un nuovo anno significa nuovi progetti: i suoi? «Ho progetti per la primavera, ma è presto per parlarne… Ma sto finendo il mio libro sugli attacchi di panico, raccontando la mia esperienza a riguardo. Sono tante le persone che ne soffrono e che si vergognano di parlarne: uscirà a marzo».

Paola Perego e Lucio Presta, giochi d’amore in giardino… – ESCLUSIVO

Sabina Donadio