HBO decide di giocare sul sicuro e pesca dal mondo di Game of Thrones – Il Trono di Spade per i due protagonisti di The Last Of Us. Così Bella Ramsey sarà Ellie mentre Pedro Pascal che dopo l’esperienza di Game of Thrones è passato per Narcos e The Mandalorian, sarà Joel.

Entusiasta per la scelta Neil Druckmann creatore del videogame e co-creatore della serie tv The Last of Us, che su Twitter ha condiviso la notizia riportata da deadline non nascondendo la propria felicità.

Ispirata al videogame di Naughty Dog in esclusiva per Play Station, adattata da Druckmann con Craig Mazin reduce dal successo di Chernobyl , The Last of Us è ambientata in un universo distopico, vent’anni dopo la distruzione della civiltà. Pedro Pascal sarà Joel uno dei pochi sopravvissuti, che viene ingaggiato per accompagnare la quattordicenne Ellie (Ramsey) fuori da una zona di quarantena. Ma come è facile immaginare, quello che sembrava un lavoro semplice si trasformerà presto in un viaggio travagliato, un’avventura complessa attraverso le zone più travagliate del paese potendo contare solo su loro stessi per sopravvivere.

Joel è un uomo tormentato dal proprio passato e dai propri fallimenti, proteggere questa ragazza che potrebbe rappresentare il futuro dell’umanità è un modo per ripartire e ricominciare. Ellie è un’orfana nata e cresciuta in un mondo distrutto, divisa tra la rabbia, la voglia di ribellione e la necessità di creare legami e rapporti personali, dovendo fare i conti con la possibilità di essere la chiave per il futuro del mondo.

I fan di The Mandalorian non devono temere per il futuro della loro serie tv preferita. Infatti, sebbene The Last of Us sarà l’impegno principale di Pedro Pascal, continuerà a far parte della serie tv Disney+ legata all’universo di Star Wars dove, vista la natura del suo personaggio, viene usato con parsimonia. Quindi capiamo come non sempre sotto la maschera di The Mandalorian c’è Pedro Pascal.

Adesso per gli autori viene la parte più difficile: riuscire a realizzare una serie tv in grado di non deludere i fan del videogame e al tempo stesso di conquistare anche chi non conosce il mondo di The Last of Us.

Continua a leggere su Blogo