Non è bastata Sara Affi Fella con Nicò nell’armadio, non è bastata Nilufar Addati con la pausa panino tra un’esterna e l’altra, non è bastata BabyNasty from Ibiza with calciatore in valigia… continuiamo a mettere sul trono ragazzine che hanno appena posato lo zainetto di scuola, vi raccomando!

Cioè, per carità, il poracciume non ha età e non è che prendere gente più adulta ti garantisca di non andare incontro alle sòle (basti vedere quella fonte inesauribile di disagi che è il trono dei nonny), però, onestamente, ma una pischelletta  che fino all’altro ieri guardava Masha e Orso come può mai appassionarmi con le sue vicende amorose?

Una ragazza di 18 anni, per quante esperienze possa aver fatto e per quanto possa essere più matura delle sue coetanee, è SEMPRE e COMUNQUE una ragazzina, una bambina, con quel modo di ragionare infantile che a quella età è sacrosanto ma che onestamente non mi sembra il caso di rifilare a un pubblico che ha un’età media un attimino più alta.

Mentre guardavo il video di presentazione di Sophie Cadegoni mi sembrava di leggere tipo un tema di terza elementare: “il mio papà mi vuole tanto bene, la mia mamma è uguale a me solo che lei ha gli occhi azzurri e io gli occhi verdi

Per non parlare di quel “non mi fido più degli uomini (A 18 ANNI ndr) perché ho avuto una storia di 6 MESI che mi ha fatto soffrire troppo

Cioè, capito come? In pratica io sto guardando l’incipit di Tre metri sopra il cielo senza manco Scamarcio ai tempi in cui era bono, mi appresto a vedere un dramma adolescenziale del quale non sentivo assolutamente il bisogno. No, vi giuro, io non capisco la scelta, non la capisco, e questo prescinde da Sophie nello specifico, eh, lei ancora non la conosciamo e potrebbe essere la ragazza più meravigliosa della terra, il mio discorso è generico e di principio: la vita sentimentale di una diciottenne non è roba sulla quale improntare un programma tv rivolto a un pubblico adulto. Punto. Una ragazza a 18 anni non ha gli strumenti per destreggiarsi bene sul trono e renderlo avvincente. Ari-punto.

Per queste ragioni sul lato femminile ripongo maggiori speranze su Jessica che ha quantomeno un vissuto più consistente e che peraltro, facendo un discorso banalmente estetico (l’unico che possiamo fare per ora non avendo altri elementi di rilievo per giudicare), mi sembra pure più carina di Sophie al netto dei 10 anni in più, della gravidanza e dei minori contatti ravvicinati col chirurgo estetico (non so voi ma io sono ancora ipnotizzata da quel labbro superiore gonfio e pendente della Cadegoni).

Fronte Giovanna Abate e Sammy Hassan. Che vi devo dire, amici miei, che vi devo dire, io do la colpa al lockdown e al format digitale se a un certo punto mi sono ridotta a tifare per questa coppia. Erano così palesemente incompatibili e lui era così palesemente disinteressato che solo il fatto di avere come alternativa la ship tra Gemma Galgani e Cuore di Poeta può giustificarmi per aver creduto anche solo per un secondo che Giovanna e Sammy avessero mezza chance di stare insieme.

Ad ogni modo trovo che comunque le ‘colpe’, se di colpe si può parlare di fronte ad una evidente incompatibilità di questa portata, stiano un po’ da entrambe le parti perché se è vero che Sammy non è mai stato innamorato (del resto non mi pare avesse mai professato sentimenti, anzi, ha sempre sottolineato tutti i suoi dubbi su un ipotetico rapporto) e non fatico a credere a Giovanna quando dice che dall’altra parte non ha mai percepito una reale intenzione di provarci, dall’altra parte penso che SE PURE ipoteticamente Sammy avesse voluto darsi questa chance, l’atteggiamento di Giovanna, che dopo due giorni di relazione entra già nel merito delle dinamiche con la madre del figlio e sindaca persino sulle foto che vede appese a casa, ha azzerato ogni possibilità di far riuscire l’esperimento.

Sono la prima ad avere una infinità di dubbi su questo legame tra Sammy e la ex moglie, ma Giovanna tante cose le sapeva (l’intervista alla ex moglie è uscita pochi giorni prima della scelta), lo ha scelto comunque, a quel punto se vuoi provare a creare una relazione in certe dinamiche devi entrarci in punta di piedi, guardi, osservi, capisci e poi trai le conclusioni in un senso o nell’altro, ma fare la matta dopo 10 minuti che sei entrata in casa sua non è decisamente il mondo più maturo di approcciare una relazione con un papà single.

Comunque, stringendo: per me Sammy si è liberato di un peso e tanto gli è stata indigesta la Abate in quella mezz’ora passata insieme che ha pure rinunciato ad ogni velleità di business pur di togliersela dai piedi, Giovanna, dal canto suo, rosica ancora parecchio e a Sammy se lo sarebbe sdraiato a centro studio oggi stesso e anche col plexglass di mezzo se solo lui le avesse lasciato qualche spiraglio, altro che ‘ormai è passata non me ne importa niente‘.

Nota finale 1: Ci ha provato quel tizio venuto per Gemma, ci ha provato quell’altro che pare il sosia di Amadeus ma sappiate che agli Elios noi amiamo e veneriamo una sola chioma fluente, un solo capello lungo e selvaggio, tutte le altre sono banali imitazioni mal riuscite…MarcoFirpo fanclub sempre presente!

Nota finale 2: lo so che tra un mese staremo qui a parlare di quanto è falZo e poraccyo però per adesso fatemi godere i miei 15 minuti di entusiasmo per Gianluca De Matteis che con quel capello riccio e quel sorriso maladrino potrebbe convincermi a seguirlo zaino in spalla fino a ‘ndocazzoglipare.

Video della puntata: Puntata intera Paolo vuol conoscere GemmaNicola: “Gemma, a te non interessa nessuna!”Sophie, la nuova tronista si presentaI corteggiatori entrano in studio –  Davide come Can YamanJessica, la nuova tronista si presentaMicole: “Sorprendimi Gianluca!”Francesco: “Credo nel destino!”Parole di fuoco tra Giovanna e SammyAlessandro, Stefania e… l’isola!

L’articolo ‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata del 9/09/20 proviene da Isa e Chia .

Continua a leggere qui..

WordPress › Errore

Si è verificato un errore critico sul tuo sito web.

Scopri di più riguardo al debug in WordPress.