Maaaaaaamma mia, ma io non so voi, ma io sono PIENA, STRA-PIENA, ULTRA-PIENA, COLMA A TAPPO di Valentina Autiero, ma bastaaaaaaaaaa!

Si infila in ogni discussione, a tutti deve spiegare cosa è giusto e cosa è sbagliato, fa l’opinionista, la conduttrice, sbraita, urla, si agita, ma alla fine della fiera lei, che parla sempre dall’alto di sto gran par di ciufoli, è semplicemente una delle tante a star dentro ‘sto programma ormai da secoli senza aver mai concluso na mazza di niente. Eccheccazzo, quando uno lo deve dire lo deve dire. Perché, insomma, sono la prima ad aver più volte empatizzato con lei e ad essermi scagliata contro i cavalieri che l’hanno presa in giro e illusa, ma ultimamente non si regge, non si regge proprio, sembra il gufaccio messo lì sul trespolo che, al grido di ‘io sò vera e de core‘, si sente autorizzato a mettere bocca e pontificare sui fatti di tutti.

Valentina è giovane, non è certamente brutta, se in duecento anni di presenza a Uomini e Donne non è nemmeno mai uscita qualche mese dal programma con qualcuno conosciuto lì (cosa che, ad esempio, è capitata più volte alla De Santi e, in passato, persino a Gemma Galgani) evidentemente c’è un problema di fondo e probabilmente gli studi Elios non sono il luogo più indicato per lei per conoscere un uomo. Si mettesse l’anima in pace e regalasse un po’ di tregua anche a noi che di anno in anno la vediamo sempre più incattivita, sempre più polemica, sempre più sclerata e non ce la facciamo più.

Il fatto che sia ormai insofferente nei confronti dell’Autiero non mi porta, però, a schierarmi dalla parte di quell’altro poraccio di Erik Pregnolato che è palesemente interessato solo e unicamente a rimanere in studio e che per garantirsi il gettone di presenza si butta su prede facili (o perché molto più grandi di lui, quindi verosimilmente attirate dall’uomo più giovane, o perché si chiamano Valentina Autiero e sono pronte a sfornare ciambelloni per tutti i casi umani del pianeta).

Il drama di Diana Caruso, la roscia mia conterranea, mi ha moderatamente annoiata anche perché, onestamente, non ho colto il succo del problema di cui la dama si è lamentata per un’ora e un quarto: cioè lei esce con Luca e Simone Virdis e li limona allegramente entrambi, poi scopre che Luca è uscito con Roberta Di Padua e che comunque tra i due non è successo niente (anzi, Roby racconta che l’unico argomento di Luca era proprio Diana) e si incazza, annulla il volo che aveva prenotato per andare da lui a Genova e in modalità gne gne gne se ne va da Simone e decide di continuare il rapporto solo con lui? Ammazza, va bene che siamo siciliani e all’onore ci teniamo, però tooooo much Diana, too much. Cioè quello deve accollarsi i limoni con l’altro, deve accollarsi che vai da lui quando ti viene più comodo per incastrare anche l’incontro con l’altro, e poi perché è andato a mangiarsi na trippa con la Di Padua senza dirtelo fai tutto sto casino?

Comunque, non posso commentare oltre perché sono ancora in estasi per le anticipazioni della sfilata di domani con la Tedesco che sbatte le minne siliconate in faccia al pelato, Samuel Baiocchi che cerca di raccattare direttamente dalla passerella nuove potenziali bocce da slinguazzare, la De Santi con la parrucca da escort… adoro tutto questo. ADORO.

Video della puntata: Puntata interaAurora: “Sono fiera dei miei sei anni senza…”Tina: “Sei fuori di capoccia!”Gemma in lacrime Erik, Valentina M. e il limite dell’etàTina: “Erik sei un perditempo’ Esterna di Diana e Luca La scelta di Diana Luca: “Diana, sei marcia dentro!”

L’articolo ‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata del Trono over del 30/01/20 proviene da Isa e Chia .

Continua a leggere qui..